Lo Hobbit: La Battaglia Delle Cinque Armate 2014 Streaming Ita Alta Definizione

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate (2014) Film per tutti senza limiti

2014-12-10 NA HD

Film Italia

02:24:00

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate Film per tutti senza limiti Smaug ha deciso di scatenarsi dando fuoco a Pontelagolungo e ai suoi abitanti. Mentre i nani, inermi, guardano la scena dalla montagna, in un delirio di fughe disperate solo Bard decide di combattere il drago riuscendo in extremis a penetrare l’unico punto scoperto della sua dura scorza con una sola grande freccia. Sconfitta la creatura si apre uno scenario ancora più truce: la montagna è libera e il tesoro dei nani incustodito, la notizia si sparge in fretta e, vista la bramosia di Thorin nel tenere l’oro per sè, alle porte si prepara un conflitto tra l’esercito degli elfi e degli uomini (desiderosi di vedere rispettata la promessa fattagli dal nano ora “re sotto la montagna”), quello dei nani accorsi a difendere il loro simile e il grande nemico di Thorin, desideroso d’oro e vendetta. In mezzo a tutto ciò Bilbo ha rubato la bramata Arkengemma e deve decidere che farne.

  • Release: 2014-12-10
  • Rating: 7.2
  • Production: Warner Bros. Pictures / WingNut Films / New Line Cinema / 3Foot7 / Metro-Goldwyn-Mayer /
  • Genre: Azione Avventura Fantasy

Condividi questo film ai tuoi amici

Guarda Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film completo

Guarda Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film completo online o scarica nei migliori video flash HD 1080p sul tuo desktop, laptop, notebook, scheda, iPhone, iPad, Mac Pro e altri

Cosa dice la gente Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film

Elio Sbrocchi

Parte con un enjambement narrativo il terzo ed ultimo capitolo di Lo Hobbit, riprendendo per una breve introduzione (finita prima ancora della comparsa del titolo) gli eventi durante i quali Peter Jackson era andato a capo al termine del capitolo precedente, ovvero la furia del drago Smaug. È una delle trovate di adattamento più efficaci del film, gli dona da subito un ritmo sincopato e conferma la forte unità narrativa che questa serie di tre film vuole avere.Tuttavia da quel momento in poi il resto di La battaglia delle cinque armate è molto fedele al suo titolo e preferisce l’estesa e spesso noiosa rappresentazione dei conflitti tra diversi eserciti ai molti altri spunti che la parte terminale del libro originale offriva. Dopo che per 5 film abbiamo visto diversi re all’opera e diversi umani sudare per guadagnare il proprio ritorno a quella carica (Aragorn prima e Bard qui), ora Peter Jackson vuole mettere sotto i riflettori proprio i conflitti di re e condottieri (veri protagonisti della storia), divisi tra chi insegue ossessioni personali e chi pensa al benessere del proprio popolo. Se già in La desolazione di Smaug era possibile notare quanto la leggerezza del romanzo da cui tutto parte venisse appesantita per avvicinare questa trilogia a quell’altra, tratta dal più noto volumone di Tolkien, in questo la trasformazione è quasi completa, così anche i piccoli inserti di umorismo o le facezie più semplici, che dovrebbero segnare la differenza tra i due racconti, sembrano forzate, meccaniche e mal amalgamate con il resto.Nella volontà di creare più di un ponte narrativo con Il signore degli anelli questo film finale di Lo Hobbit introduce personaggi e tematiche, anticipa eventi e prepara alla grandezza degli scontri in un lungo ripetersi di nomi (sia di luoghi che di persone) e luccicar di sguardi. Nel chiudere il viaggio di Bilbo Baggins Peter Jackson sceglie infatti la grande epica, ne allarga il respiro e vi inserisce molte invenzioni (più che in qualsiasi altro film), all’insegna di una serie di conflitti titanici tra eterni nemici e grandi poteri, di storie d’amore molto convenzionali e sentimenti sbandierati. Il risultato purtroppo è che una serie di film che è stata in grado di cambiare nel corso degli anni 2000 molto di quello che si pensava dovessero essere i blockbuster, finisce con le più tipiche dichiarazioni d’amore smielate, domande retoriche e svelamenti banali.Rimane così schiacciato uno dei temi più presenti nell’opera tolkeniana che l’adattamento filmico di Il signore degli anelli rispettava molto, l’idea che le cose più piccole, gli elementi più trascurabili e le persone meno in vista possano essere le più importanti, che la storia la facciano più gli anelli di semplice fattura, cui nessuno dà importanza, o i piccoli uomini di cui tutti si prendono gioco che i grandi condottieri.

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate Galleria di film

Direttore del film e dell’equipaggio dietro Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

  • Dan Hennah
    Production Design
  • Ra Vincent
    Set Decoration
  • Richard Wiles
    Set Designer
  • David Kolff
    Leadman
  • Peter Jackson
    Director
  • J.R.R. Tolkien
    Novel

Data di rilascio:
NZ 2014-12-10

Budget del film:
$250,000,000.00

Wiki Page:
https://en.wikipedia.org/wiki/Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate – Attori cinematografici e attrici

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Martin Freeman
Bilbo Baggins
Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Ian McKellen
Gandalf
Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Richard Armitage
Thorin Oakenshield
Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Benedict Cumberbatch
Smaug / Necromancer (voice)
Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Cate Blanchett
Galadriel
Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Ken Stott
Balin

Gli utenti inoltre cercano e guardano film con queste domande: guarda Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film completo gratis, Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film streaming ita HD, scarica Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film gratis, Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate streaming sub ita alta definizione, guarda Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film senza limiti, Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate film per tutti

In una categoria simile

8.3

Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello

Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello

Bilbo Baggins ha deciso di celebrare il suo centoundicesimo compleanno in maniera molto particolare;alla fine della festa, abbandona parenti, amici, conoscenti e il suo affezionato nipote Frodo, cui lascia ogni cosa. Lo stregone Gandalf insiste perché lo hobbit lasci a Frodo anche il suo anello magico, su cui intende tenere un occhio vigile e fare alcune ricerche, perché potrebbe celare un mistero più inquietante di quanto non sembri. E così è; quello di Bilbo è l’Unico Anello, l’Anello per domarli, il cuore del potere del malefico Signore Oscuro Sauron, che sta tornando a tessere le sue trame di conquista e distruzione. Per impedirgli di vedere realizzato il suo sanguinoso disegno, l’anello dovrà essere distrutto, cosa possibile soltanto nella fornace di Monte Fato, dove Sauron, secoli prima, lo forgiò.

7.6

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

Bilbo, Gandalf e i 12 nani capitanati da Thorin Scudodiquercia procedono il loro viaggio tra ragni giganti, uomini orso e il fondamentale incontro con gli elfi silvani di Legolas. Ad un passo dalla meta però Gandalf è costretto a separarsi dalla compagnia per affrontare prove più importanti da solo, mentre i nani e Bilbo giungono a Pontelagolungo, alle pendici del monte in cui riposa il drago Smaug. Determinato a riprendere quel che è suo Thorin Scudodiquercia non attende Gandalf e decide di procedere da solo inviando come pattuito Bilbo a rubare l’Arkengemma dal drago dormiente.

8.2

Il signore degli anelli - Le due torri

Il signore degli anelli – Le due torri

La Compagnia dell’Anello è divisa, e ogni speranza è riposta ora in Frodo e Sam, che stanno tentando di attraversare non visti i confini di Mordor, tallonati dall’infido Gollum: Aragorn, Gimli e Legolas sono invece sulle tracce di Merry e Pipino, rapiti dagli Uruk-Hai di Saruman e in grave pericolo di vita. Attraverso alterne vicende, raggiungeranno la terra di Rohan e aiuteranno il Re Theoden nella sua guerra contro il traditore Saruman…

8.4

Il signore degli anelli - Il ritorno del re

Il signore degli anelli – Il ritorno del re

Le forze di Sauron hanno attaccato la capitale di Gondor, Minas Tirith, nel suo assedio finale contro l’umanità. Tenuto da un debole sovrintendente, quello che una volta era un fastoso regno non ha mai avuto così bisogno del proprio re. Mentre Gandalf tenta disperatamente di spingere lo smembrato esercito di Gondor ad agire, Thèoden si unisce ai guerrieri di Rohan per combattere assieme a loro. Pieno di coraggio e di appassionata lealtà, l’esercito degli umani non riesce però a tener testa alle numerosissime legioni nemiche che giungono su tutto il regno. Ogni vittoria è accompagnata da un grande sacrificio. Malgrado le numerose perdite, la Compagnia si lancia verso la più grande battaglia mai affrontata, unita dall’unico scopo di riuscire a tenere Sauron distratto e dare a Frodo una occasione per portare a termine la sua spedizione…